daniela-marco

Daniela & Marco

Elegante matrimonio italiano sul mar egeo

Non è facile avere una sposa che abbia una visione chiara del suo matrimonio, dalla color palette allo stile generale dell'evento. È ancora più difficile avere le stesse idee per la progettazione delle composizioni e la selezione dei fiori, così come per il tipo di decorazioni o il layout del tableau de mariage. Lavorare con Daniela è stato un vero piacere per Fabio Zardi: tutto è stato discusso nei minimi dettagli e la sposa ha sempre dimostrato di lasciare libero a Fabio di creare un design unico, affidandosi la sua creatività e la sua esperienza.

Daniela e Marco sono una coppia romana: a volte quello che in Italia può sembrare normale - anche per un evento di lusso - in Grecia è abbastanza complicato da realizzare. E ancora più difficile in un'isola del Mar Egeo. Ma il risultato finale è stato impressionante, ed è stato enfatizzato dalle splendide foto di Vangelis Photography, uno dei fotografi di matrimoni più famosi che lavorano a Santorini.

Un'elegante combinazione di classico e moderno, in cui i delicati toni del bianco e del blu delle composizioni floreali si combinano perfettamente con i riflessi dorati delle decorazioni.

L'evento è iniziato con una cena di prova in un tradizionale villaggio di Imerovigli, Agios Artemios, che conserva ancora la struttura originale di questo ambiente storico del XV secolo. Le vecchie grotte, che anticamente erano stanze per i pellegrini, la cantina e le stalle sono state restaurate e trasformate in graziosi appartamenti. La combinazione tra la chiesa ben conservata e le pareti bianche delle stanze a volta nel  cortile creano un'atmosfera pacifica e monastica meditativa e l'atmosfera serena è un'oasi di relax.

Marco e Daniela hanno offerto ai loro ospiti una festa greca, per farli entrare nell'atmosfera spensierata e festosa dell'evento. Musicisti e ballerini tradizionali hanno coinvolto la coppia e gli amici, permettendo loro di essere i protagonisti di una tipica festa greca alla luce delle torce. Il suono del bouzouki e del baglamadaki (antichi strumenti locali), così come i costumi tradizionali delle ballerine, sono stati un perfetto inizio per il loro soggiorno a Santorini.

Sia la sposa che lo sposo non hanno voluto rinunciare, tuttavia, un evento molto elegante in cui si percepiva l'attenzione per i dettagli caratteristici delle coppie italiane. «È sempre un piacere - dice Fabio Zardi - far parte di un matrimonio italiano all'estero. Soprattutto quando lo stile del nostro paese si sposa perfettamente con la bellezza del paesaggio dell'Egeo, portando l'Italia e la Grecia insieme nella grande anima mediterranea ».

daniela-marco

E la bellezza mozzafiato di Daniela - che potrebbe facilmente essere una delle modelle che vediamo sulle passerelle delle sfilate di moda a Milano - sembra fatta per i due sontuosi abiti di Rosa Clarà e Valentino, accompagnati da gioielli fatti a mano realizzati da Anthea Gioielli e scarpe di Jimmy Choo. Trucco e acconciatura di Stefano Bongarzone, un famoso professionista romano, completano il look della sposa con un risultato encomiabile.

L'abbigliamento dello sposo è stato ovviamente un esempio dell'eleganza che contraddistingue un gentleman italiano: Marco ha chiesto ad Antonio Spalma - un abile sarto casertano che realizza creazioni uniche, completamente fatte a mano, secondo la grande tradizione italiana - di creare un abito blu in fresco lana con finiture sartoriali, fodera in seta e bottoni in madreperla, accompagnati da una camicia in doppio ritorto con monogrammi ricamati e una bella cravatta in seta con motivo a pois.

Accessori di design, come i gemelli a forma di ancora, e un bellissimo orologio da tasca Dalvey. Un altro tocco tipico del gusto italiano è stato l'anello con lapislazzuli di Calabritto 28. Scarpe e cintura sono state realizzate da Il Gergo; questo atelier di famiglia di Morrovalle (vicino a Macerata, nel sud Italia), ha il merito di aver lanciato nel 2015 la prima School of Handmade Shoes, un progetto di formazione per giovani che vogliono imparare un'arte che sta scomparendo, a causa della produzione in serie imposta dalle multinazionali.

«La nostra azienda - afferma Pietro Siffi, Sales Manager di Fabio Zardi - si onora di offrire un servizio completo ai propri clienti, con particolare attenzione alla valorizzazione delle capacità professionali che ancora sopravvivono grazie alla passione per il proprio lavoro e all'impegno di ogni giorno. Per questo motivo, raccomandiamo ai nostri clienti di preferire la qualità fornita dai nostri partner, al fine di avere qualcosa di unico, su misura, e che allo stesso tempo dimostri l'eccellenza delle piccole imprese familiari ». Bisogna ammettere che la scelta di un abito o di un accessorio che risponda al proprio gusto è sicuramente preferibile all'acquisto di qualcosa che tutti possono avere e che, per questo motivo, deve necessariamente essere anonimo e impersonale.

LA CERIMONIA

Parliamo ora della decorazione dell'evento. Il concept era un'elegante combinazione di classico e moderno, in cui i delicati toni del bianco e del blu delle composizioni floreali erano perfettamente combinati con i riflessi dorati delle decorazioni.

Per la cerimonia, Fabio ha progettato un lungo festone per il gazebo, accompagnato da due composizioni floreali per mantenere le tende aperte e quattro composizioni su piedistallo in vaso dorato. Queste composizioni floreali erano composte da ortensie, rose da giardino Patience, rose tros White Lady, rose Avalanche, rose Akito e  delphinium Ballkleid. Lanterne a prismi con profili in oro di diversi modelli completavano la cerimonia, insieme a un lampadario di cristallo per il soffitto del gazebo. All'ingresso del locale abbiamo collocato una cornice in foglia d'oro con un testo di benvenuto, realizzato con un layout su misura.

daniela-marco

Daniela ha portato dall'Italia delle belle buste di cartoncino, decorate con un motivo a pizzo azzurro e un nastro di seta, per i regali di benvenuto per gli ospiti. La direzione di Le Ciel ha fornito parasole di pizzo, per permettere alle donne di avere un po' di ombra nel caldo pomeriggio di inizio Settembre.

daniela-marco
daniela-marco

il banchetto

Il tavolo degli sposi e i tavoli degli ospiti erano decorati con candelabri dorati con ricchi motivi floreali sferici sulla sommità e grandi ghirlande di fiori alla base. Anche in questo caso Fabio ha scelto la stessa selezione di fiori della cerimonia, caratterizzata dalla combinazione di ortensie, rose e delphinium. La tavola era arricchita da eleganti bicchieri in cristallo con bordo dorato, sottopiatti con bordo dorato e posate dorate, elegantemente disposti su tovaglie in lino écru e coprimacchia in lino bianco con orlo a giorno. I nomi dei tavoli e i segnaposto erano in oro, mentre i menu erano scritti a mano da un calligrafo italiano. Il tableau de mariage è stato realizzato su uno specchio, con una ricca cornice di fiori nella stessa selezione delle altre composizioni.

Il tableau de mariage è stato realizzato su uno specchio, con una ricca cornice di fiori nella stessa selezione delle altre composizioni.

daniela-marco

Per la tavola dei dolci Fabio ha ideato una decorazione molto moderna, fatta di piccole scatole di cristallo per confetti, vassoi per biscotti e cupcakes e prismi dorati. Due coni di macaroon - che in Italia sono più romanticamente chiamati «baci di dama» - completavano il tavolo, riprendendo il motivo geometrico della decorazione.

daniela-marco
daniela-marco

«I fiori finti tradiscono l'autentico significato del matrimonio ...»

Abbiamo anche realizzato due enormi lettere floreali, M e D, le iniziali della coppia, Marco e Daniela. Erano completamente fatti di ortensie bianche e rose da giardino, per un'altezza totale di 170 cm.

Certo, tutti i nostri fiori erano reali, consegnati a Santorini in volo dal mercato olandese solo un paio di giorni prima del matrimonio. «Non usiamo fiori artificiali - dice Fabio - non solo perché sembrano chiaramente finti, ma soprattutto perché non pensiamo che siano adatti per un matrimonio, poiché dovrebbero simboleggiare il vero amore tra un uomo e una donna: inaugurare le nozze con qualcosa di falso non è certamente di buon auspicio. I fiori finti tradiscono l'autentico significato del matrimonio ».

Grazie allo staff di Le Ciel, in particolare a Mara, Themis e Alexandros, per il servizio estremamente professionale, l'ospitalità e l'alta qualità del menu. E naturalmente a Vangelis Belzenitsis, che ha scattato queste meravigliose foto.

daniela-marco

Crediti

Foto: Vangelis Photography
Video: Wedvisions Studio
Design, decorazione e composizioni floreali: Fabio Zardi
Musica, violino: Anastasia Miliori
Musica, arpa: Evangelia Kiosoglou
Cena della vigilia delle nozze: Agios Arthemios
Cerimonia e banchetto: Le Ciel Santorini

Crediti

Primo abito della sposa: Rosa Clarà
Secondo abito della sposa: Valentino
Calzature della sposa: Jimmy Choo
Gioielli: Anthea Gioielli, Naples
Make-up and hair-styling: Stefano Bongarzone
Abito dello sposo: Antonio Spalma, Caserta
Anello dello sposo: Calabritto 28, Naples
Cintura e calzature dello sposo: Il Gergo

You must be logged in to post a comment.